Ultima modifica: 23 aprile 2018

Educazione alla legalità-Attività

 

Il 16 aprile la mia classe ed io ci siamo recati in via Curtatone 12 per partecipare ad un’attività sulla legalità organizzata dal nostro Liceo in collaborazione con la Fondazione Feltrinelli. La sede dove si è svolto l’incontro è un immobile confiscato alla  criminalità organizzata e riqualificato per iniziative sociali.

In preparazione all’attività abbiamo letto il libro-inchiesta del giornalista S. De Riccardis “La mafia siamo noi” e abbiamo svolto una ricerca su alcuni beni confiscati alla mafia nella zona della nostra scuola.

Durante il confronto abbiamo avuto l’occasione di porre all’autore diverse domande che ci hanno permesso di conoscere le varie realtà che la mafia rappresenta. Come si evince dal titolo e dalle parole dell’autore, la mafia ormai si è diffusa in ogni settore della società e anche noi contribuiamo, con la nostra scarsa informazione a riguardo, al propagarsi di questo fenomeno.

Ad esempio molte sono le attività economiche legali e non all’interno della nostra città gestite da organizzazioni mafiose. Basti pensare ai locali della movida milanese oppure allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Questo incontro mi ha fatto riflettere sulle scelte di ogni giorno e mi sono ripromessa di prestare maggiore attenzione a quelle future.

 

Miriam Papetti (classe ID)




Link vai su