Ultima modifica: 16 aprile 2018
Liceo Scientifico Statale > In evidenza > GRANDE AFFLUENZA DI PUBBLICO AL PRIMO CONCERTO DI PRIMAVERA DEL LICEO DONATELLI-PASCAL

GRANDE AFFLUENZA DI PUBBLICO AL PRIMO CONCERTO DI PRIMAVERA DEL LICEO DONATELLI-PASCAL

 

Martedì dieci aprile si è svolto, nello spazio “Il cielo sopra Milano”, il Primo Concerto di Primavera che ha visto come protagonisti numerosi componenti della nostra scuola.

Durante la serata si sono esibiti professori e alunni suonando brani di musica classica e jazz con gli strumenti più vari: chitarra, pianoforte, violino, clarinetto, violoncello e voce. La performance di tutti i partecipanti è stata a dir poco magnifica.Due aspetti sono di particolare importanza.

Il primo riguarda Davide Cavallo, Leonardo Bergamasco, Edoardo Bozzi, Benedetta Iozzia, Sofia Gabetta e Sofia Ruggieri, alunni del primo anno che con grande coraggio si son messi in gioco nonostante l’età e la relativa anzianità scolastica.

Il secondo aspetto riguarda i professori Angelo Anfuso, Stefano Saino, Valentina Di Cataldo, Michelina Mastroianni, Silvia Mangiarotti e Rossana Colombelli che per qualche ora hanno abbandonato il ruolo di docenti mostrando un lato e una passione che li hanno avvicinati molto agli studenti.

Simpaticissimi e bravissimi i conduttori della serata Sofia Vicinanza e Pietro Tinelli: due ragazzi del liceo che frequentano il corso di teatro e che hanno colto l’occasione per divertirsi e farci divertire.

Grandi interpreti sono stati anche Emil Bauhuf, Pietro Sgroi, Matilde Bolchini, Riccardo Provasi ed Edoardo Traverso.

Da sottolineare le coinvolgenti esibizioni al pianoforte che hanno aperto e chiuso la serata.

Gabriele Buccheri ha esordito con il brano “Alborada del gracioso” di Ravel, un pezzo difficile per il suo ritmo e complesso per la sua struttura.

Alessandro Della Gatta ha terminato emozionando tutti con il terzo movimento della “Sonata in fa minore op.57” di Beethoven.

Al termine dello spettacolo è stato offerto un rinfresco in cui professori, studenti e genitori hanno potuto condividere del tempo insieme, scambiando opinioni sulla serata e chiacchierando in serenità.

Un grande complimento va infine alla professoressa di musica Rossana Colombelli che ha ideato l’evento, la dirigente Carmela De Vita che l’ha reso possibile e la signora Mara Bertozzi che si è adoperata nell’organizzazione.

Grazie sentitamente a tutti i partecipanti della serata.

 

In conclusione, è stata una serata piacevole e divertente che fa capire che la scuola non è solo studio e compiti ma può anche essere un importante veicolo di apprendimento e di crescita sia individuale che collettiva attraverso iniziative come questa.

 

                                                                       Alessandro Beltaro    (studente di 4 A)

 




Link vai su