Lezione di Anatomia a Liceo: Come sono fatte le ragazze nude


come sono fatte le ragazze nude?
come sono fatte le ragazze nude?

Manteniamo la medesima impostazione editoriale con questo articolo del nostro Blog di Studenti del Liceo, dove finalmente veniamo a trattare uno dei temi che maggiormente colpiscono e intrigano i giovani studenti del liceo. In questa lezione di anatomia per studenti liceali e maggiorenni vogliamo rispondere alla domanda: come sono fatte le ragazze nude?


Ebbene, cari studenti del liceo, sappiamo bene che nel pieno della pubertà le curiosità verso le ragazze nude possono essere molto accese, ma qui non vogliamo certo fornire materiale pornografico per i vostri occhi; quanto piuttosto fornirvi una idea anatomica del corpo femminile. Ebbene sì, nonostante si parli di parità sociale tra uomini e donne, maschi e femmine sono fatti diversamente e hanno delle peculiarità naturali che ha appositamente ideato Madre Natura per consentire una corretta riproduzione della specie. Spesso la morbosità degli studenti liceali verso le ragazze nude è semplicemente giustificata dalle reazioni chimiche e dagli impulsi che portano la pubertà. Testosterone e ormoni giocano un ruolo chiave nella riproduzione della specie e la curiosità per il sesso femminile è un fenomeno veramente normale per i maschi giovani (e anche meno giovani).

come sono fatte le ragazze nude?
come sono fatte le ragazze nude?

L'idea che un giovane studente del liceo non debba essere intrigato o interessato verso il corpo nudo di una bella ragazza è un fenomeno assolutamente nuovo e moderno, spesso fatto passare dalla propaganda femminista ultrà. Ma, in realtà, per tanti secoli nella storia, l'educazione sessuale è sempre servita maggiormente ai più giovani che non ai più vecchi. nel medioevo e nell'età classica era normale per una coppia di adolescenti iniziare a riprodursi. Soprattutto perché i figli avevano tassi di mortalità enormi e soprattutto anche perché i figli venivano visti come forza lavoro da impiegare per la lavorazione dei campi, nelle guerre ecc..


Posto che è sempre stato storicamente normale che un giovane studente del liceo maschio si avvicini per curiosità a una bella ragazza nuda, occorre dire che, dal punto di vista anatomico, le ragazze nude hanno due cose che i maschi non hanno: il seno e la vagina.


come sono fatte le ragazze nude?
come sono fatte le ragazze nude?

Il seno è l'organo femminile che serve per l'allattamento dei figli e che serve a produrre latte per sfamare il bambino appena nato. Ovvio le femmine non sono delle mucche e, negli esseri umani, la produzione di latte nel seno femminile è strettamente limitata al periodo della gravidanza e alla successiva fase dell'allattamento. I capezzoli sul seno femminile servono da condotto per il latte che viene prodotto all'interno del seno, che viene così portato all'esterno dopo una poppata da parte del bambino (il meccanismo è simile a quello di una pompa). I capezzoli, se stimolati, diventano rigidi proprio per quella ragione, cioè per consentire al bambino di poppare il latte materno. I capezzoli duri vengono spesso scambiati per un segno di eccitazione delle ragazze, ma in realtà svolgono una loro funzione importante per il mantenimento della specie umana.


Poi c'è la vagina, altro organo femminile che serve alla riproduzione. La vagina è una apertura nel corpo femminile che serve ad accogliere il pene in erezione. La funzione sessuale della vagina consiste nell'accogliere lo sperma che viene rilasciato dopo l'orgasmo e portarlo alle ovaie, dove avviene la fecondazione degli ovuli prodotti dalla vagina. Appena avviene la fecondazione, la ragazza entra in gravidanza e. dopo nove mesi, potrà partorire il bambino. Le fasi naturali di produzione degli ovuli coincidono con quelle delle mestruazioni. Ed è per questo che in genere non si consiglia di avere rapporti sessuali in quel periodo, proprio per evitare il rischio di gravidanze indesiderate. Data la sua funzione importante ai fini riproduttivi è anche per questo che spesso le ragazze nude vengono chiamate "belle fighe"... che non è una espressione da giovani scapigliati, ma una vera e propria eredità storica che ci portiamo dietro da secoli.

2 visualizzazioni0 commenti