Ragazze lesbiche a scuola tra discriminazione e pornografia


ragazze lesbiche a scuola
ragazze lesbiche a scuola

Il tema dell'articolo di oggi è quello che, tristemente, maggiormente interessa le ragazze lesbiche a scuola. Le studentesse del liceo lesbiche lo sanno molto bene, Per loro la vita è estremamente più difficile rispetto a quella delle loro compagne di banco eterosessuale perché sono riguardate da discriminazioni di ogni sorta, soprattutto perpetrati da professori mentalmente chiusi e bigotti. Se una lesbica adulta nella società può cercare di nascondere la propria identità lgbt e di ragazza omosessuale, per una studentessa lesbica del liceo è estremamente più difficile fare lo stesso. La vita a scuola e al liceo è estremamente pubblica ed è molto difficile nascondere la propria identità quando passi giornate intere o mezze giornate in un solo posto e a contatto con le medesime persone.


Le lesbiche, sia a scuola che nella società, sono quella parte della omosessualità di cui si parla poco, perché, come sempre accade, quando si parla di diritti lgbt dei giorni il discorso ricade sempre e solo sui maschi omosessuali, quasi come se le ragazze lesbiche a scuola non avessero diritti o che la loro scelta di vivere la proprio vita sessuale con libertà sia solo momentanea, destinata ineludibilmente a cambiare nel futuro. L'idea e la fantasia del principe azzurro che bacia la principessa e che cambia il suo orientamento sessuale è estremamente radicata nella nostra società ed ovviamente la scuola non può essere una eccezione. Nella maggioranza dei licei italiani i cambiamenti sociali sono sempre cose che sono molto difficili da percepire e da inglobare. A differenza del passato (ci ricordiamo tutti delle rivolte studentesche del 1968), oggi la scuola è il crogiolo del conformismo sociale e tutti quelli che hanno una opinione che non è esattamente allineata a quella dei prof o della preside possono essere liberamente scherniti e umiliati, senza alcun diritto di replica o di libertà di parola e di pensiero. Ed ovviamente le ragazze lesbiche a scuola sono interamente coinvolte in questo processo di tirannia e di discriminazione.


ragazze lesbiche a scuola
ragazze lesbiche a scuola

Le studentesse del liceo che sono ragazze lesbiche a scuola sono a metà di quel mondo che riguarda le rivendicazioni sociali degli omosessuali (che hanno piena libertà di parola e di contestazione) e le fantasie pornografiche degli adulti eterosessuali. Se vedere un bacio con lingua tra lesbiche è una delle fantasie sessuali più ricorrenti tra i maschi italiani, questa mania verso le ragazze lesbiche, magari fomentata da film porno lesbo, è estremamente radicata nella società degli adulti italiani.


Quando si vedono due ragazze lesbiche che si baciano con la lingua, è molto difficile per il medio maschio italiano pensare ai diritti lgbt che quelle persone omosessuali non hanno attaualmente in Italia. Piuttosto, è molto più piacevole venire trasportati da fantasie di sesso lesbo porno o di bdsm lesbiche.


Quando magari ci liberemo finalmente delle fantasie e dei sogni di pornografia lesbo che attanagliano i maschi italiani, forse un giorno anche le giovani ragazze lesbiche a scuola potranno vivere una vita decorosa e priva di discriminazioni sessuali. Ma ancora una volta, sembra che la pornografia lesbo sia molto più importante e piacevole rispetto ai giusti diritti lgbt che le giovani ragazze lesbiche dovrebbe avere a scuola e di cui oggi sono pienamente sguarnite. Forse, più che rivolgersi alle associazioni lgbt e di difesa dei diritti dei gay, le giovani ragazze lesbiche dovrebbero contattare direttamente i migliori siti porno italiani per veicolare un messaggio di eguaglianza dei loro diritti lgbt rispetto ai maschi omosessuali.


ragazze lesbiche a scuola
ragazze lesbiche a scuola

Ancora una volta, e come sempre accade, i giovani studenti del liceo, sia maschi che femmine, sembrano molto più avanti e di vedute più aperte rispetto ai loro professori e presidi... E forse un buon aiuto per superare le discriminazioni verso gli studenti del liceo lgbt potrà proprio venire da un modello di gestione dei licei italiani che dia maggiore spazio e più voce agli studenti del liceo. Meno burocrazia e più libertà sono d'altronde la migliore lezione che si possa oggi insegnare un giovane studente del liceo italiano.

1 visualizzazione0 commenti