Verso una svolta nella prescrizione della pillola anticoncezionale in molte Regioni italiane


come ottenere la pillola del giorno dopo
come ottenere la pillola del giorno dopo

Quello della pillola anticoncezionale, la cosiddetta pillola del giorno dopo, è una di quelle tematiche che interessano maggiormente le ragazze e le studentesse del liceo, assieme ovviamente ai loro fidazanti. Per via di numerose perplessità emerse in ambito puramente religioso la prescrizione della pillola del giorno dopo, ossia della pillola anticoncezionale da utilizzare dopo la consumazione del rapporto sessuale, è una vera e propria rarità. Tantissimi sono i medici di base e i dottori del pronto soccorso o dei consultori per i giovani che si rifiutano di prescrivere la pillola del giorno dopo ed è praticamente impossibile per una giovane ragazza, soprattutto se adolescente, decidere se interrompere o meno delle gravidanze indesiderate, prima ancora di scoprire di essere rimasta incinta. Mentre è indubbio che le donne italiane in questo Paese godono ancora del diritto all'aborto, ossia di interrompere gravidanze in corso, è anche altrettanto indubbio che la prescrizione della pillola del giorno dopo potrebbe evitare a tante giovani ragazze e studentesse liceali di rimanere incinte, risparmiandosi così la via crucis dell'aborto, che è da sempre una decisione estremamente sofferta per una giovane ragazza, specialmente se ancora studentessa del liceo.


Il controllo delle nascite in Italia sembra ancora essere una tematica appannaggio solamente degli individui di sesso maschile, che possono quindi decidere quando avere una gravidanza utilizzando o meno il preservativo, che è ormai l'unico strumento anticoncezionale prontamente disponibile nelle farmacie e nei supermercati. Se è estremamente facile per un maschio acquistare e indossare un preservativo, stessa facilità non è incontrata dalle giovani ragazze che scelgono di non rimanere incinte utilizzando la pillola del giorno dopo. E questo è sicuramente uno dei mali della medicina moderna, perché tutto il mondo che ruota attorno agli ospedali e ai medici di base è ancora ampiamente dentro l'orbita della Chiesa Cattolica, con tutte le conseguenze che questo causa sulle vite delle giovani ragazze.


come ottenere la pillola del giorno dopo
come ottenere la pillola del giorno dopo

Molte Regioni coraggiose, tra cui la Campania e l'Emilia Romagna, hanno incominciato un percorso virtuoso che porterà i consultori per i giovani ad avere almeno un medico che non sia obiettore di coscienza e che sia quindi nelle condizioni di assolvere il proprio compito prescrivendo, su richiesta e dopo opportuna visita medica, la pillola anticoncezionale. Nella speranza che questo esempio sia seguito molto presto da tutte le altre regioni italiani, possiamo dire che comunque qualcosa si sta muovendo e che molto probabilmente nel futuro un numero sempre maggiore di giovani ragazze e di studentesse liceali avrà accesso alla pillola anticoncezionale, decidendo in completa autonomia e secondo la propria coscienza se interrompere o meno una gravidanza sul nascere. Sarebbe veramente un passo di civiltà importante perché in questa società in cui il femminismo sembra essersi sopito, uno dei temi più importanti come il controllo delle nascite è ancora di dominio prettamente maschile. E questo fatto è destinato a rimanere in piedi fintanto che non si inventerà una valida alternativa al preservativo maschile.


come ottenere la pillola del giorno dopo
come ottenere la pillola del giorno dopo

Molti giovani e soprattutto molti adolescenti e molte studentesse del liceo non vogliono rimanere incinte o portare avanti gravidanze indesiderate. E una maggiore diffusione della pillola del giorno dopo aiuterebbe queste giovani ragazze a godere di tutti i benefici del sesso amatoriale senza avere la preoccupazione di rovinarsi la vita per anni a venire. Mediamente, una giovane ragazza non ha ancora la capacità di conoscere ragazzi per bene e dalla testa a posto e si avvicina al sesso solamente perché vuole essere sverginata, perché non sopporta più di doversi procurare piacere mediante la masturbazione femminile avendo solo la figa vergine. Spesso e volentieri molte ragazze vergini si avvicinano al mondo della pornografia proprio per la paura di rimanere incinte uscendo con ragazzi normali e si ritrovano a masturbarsi o a fare sesso con porno attori in casting porno.

2 visualizzazioni0 commenti